Festa dell’albero, Legge 113/92

<Prima edizione> Sabato 23 aprile 2005

Dopo la metà di aprile ti aspetti che la primavera si faccia adulta. Almeno che entri nel vivo con le temperature caratteristiche del periodo e le piogge lascino spazio alle belle giornate. Magari a tutto questo ci si crede maggiormente quando si comincia ad organizzare manifestazioni. Si comincia ad “osare”…timidi tentativi di uscire dal clima invernale, di freddezza, non solo per le temperature, ma anche perché c’è un letargo palese da cui si fatica ad uscire. Sabato 23 aprile una bella e simpatica manifestazione si è svolta a Villalvernia, con una parentesi tra le ultime piogge. Bella, anche perché nuova, mai fatta prima. Al Centro Sportivo Comunale, alla presenza dei bambini della scuola elementare o scuola primaria, come si chiama oggi, si è svolta la prima edizione di: “Un albero per ogni nato”.

L’Amministrazione Comunale di Villalvernia, a partire da quest’anno, ha programmato di realizzare per ogni anno una Festa dell’albero, in adempimento alla Legge nazionale 113/92 che prevede la piantumazione di un albero per ogni nato, riferito all’anno 2004. La scelta per l’anno in corso è caduta sulla sistemazione dell’area verde del Centro Sportivo Comunale denominato “Broglio”.

Tale intervento, oltre a riqualificare gli spazi già esistenti della zona, assolve ampiamente agli adempimenti previsti dalla Legge n° 113 del 29 gennaio 1992. I nuovi nati del 2004 sono stati 6 in tutto: Zinedin Baadji, Gaia Calore, Letizia Cuzzolin, Marco Milanese, Basma Sair e Lorenzo Tramontana. Alla manifestazione del 23 aprile erano presenti i primi cinque. Tutti i bimbi accompagnati dai genitori a ritirare dalle mani del Sindaco, Giampaolo Pepe, l’attestato dell’Amministrazione Comunale. Per dare più valore alla cerimonia, alcuni alunni delle scuole si sono prestati per piantumare alcune piccole piantine; un gesto altamente educativo. Per completare l’elenco delle presenze, alcuni agenti del Corpo Forestale dello Stato che, al termine, hanno distribuito materiale agli alunni ed hanno fatto una breve dimostrazione con un automezzo necessario alla fase di spegnimento di un incendio. Il tutto dimostrativo ed educativo. Oltre al Sindaco, erano presenti altri componenti della Giunta, quali il Vice-Sindaco, Ernesto Tizzone; l’Assessore alla Cultura, Valentina Sicbaldi e l’Assessore ai Lavori Pubblici, Pier Giorgio Allegroni.

<Seconda edizione> Sabato 22 aprile 2006

Centro Sportivo Comunale “Broglio”. Era il 22 aprile, di sabato. Una mattinata calda, solare. C’erano le maestre della scuola primaria, con gli alunni delle classi prima, seconda e terza. C’erano gli agenti del Corpo Forestale dello Stato del Comando di Tortona. Infine, i più importanti: i nuovi nati dell’anno 2005. Stavolta erano in numero di dieci; molti di più rispetto l’anno scorso. Tutti chiamati per celebrare la manifestazione denominata “Un albero per ogni nato”. L’Amministrazione Comunale, con il Sindaco, il suo vice e gli Assessori alla Cultura ed ai Lavori Pubblici. Diversa, rispetto l’anno passato, l’area scelta per la piantumazione, stavolta a formare un vialetto a partire dal bar. Poco oltre le dieci e trenta, il Sindaco ha dato il suo benvenuto a tutti i presenti, ricordando la seconda edizione, per lasciare la parola all’Assessore alla Cultura, Valentina Sicbaldi, ideatrice di questa bella manifestazione. L’Assessore Sicbaldi ha spiegato la Legge 113 del 1992 cui trae spunto l’iniziativa villalverniese. La Legge infatti, stabilisce l’obbligo per i Comuni di impiantare un albero per ogni neonato iscritto nell’elenco della popolazione residente. Il momento più bello quando ad ogni alberello è stato legato il nome di ogni neonato ed ai genitori, il Sindaco, Giampaolo Pepe, ha consegnato l’attestato. Così è stato per i dieci nuovi nati dell’anno 2005: Elena Alexandra; Matteo; Roberto; Serena; Emma; Diego; Simone Antonio; Ludovica; Noemi e Nadia.

<Quarta edizione> Sabato 19 aprile 2008

Sabato scorso, 19 aprile, presso il Centro Sportivo Comunale “Broglio”si è tenuta la festa “Un albero per ogni nato”, ricorrenza ormai annuale, giunta quest’anno alla quarta edizione, con la piantumazione di nuovi arbusti dedicati ai nati nel 2007 e la consegna degli attestati da parte del sindaco Giampaolo Pepe ai genitori dei cinque bambini: Stefano Andrei, Francesco, Filippo, Giada e Amal. Inoltre si è anche provveduto a piantumare altre nuove piante in sostituzione di quelle relative ai nati del 2006 e dedicate a Sofia, Aurora, Martina, Alexandru, Francesco Costantin, Martina, Giulia e Ania. Nell’occasione l’assessore alla cultura Sicbaldi ha consegnato ai genitori dei nuovi nati un libro, aderendo al progetto “Nati per leggere” avviato dalla Regione. L’iniziativa è rivolta a sensibilizzare i genitori all’importanza che riveste la lettura ad alta voce durante la crescita del bambino. Presenti alla festa erano anche gli alunni della locale Scuola Primaria con le loro insegnanti, gli agenti del Corpo Forestale dello Stato ed alcuni amministratori locali.

Locandina 2009

<Quinta edizione> Sabato 18 aprile 2009

Sabato 18 Aprile 2009, alle ore 10,30, presso il Centro Sportivo Comunale “Broglio”, il Sindaco di Villalvernia, Giampaolo Pepe, considerato che la Legge 113/92 ha stabilito l’obbligo per i Comuni di impiantare un albero per ogni neonato iscritto nell’elenco della popolazione residente, ha consegnato gli attestati ai genitori dei bambini nati nel corso dell’anno 2008. Si tratta di un’iniziativa con fini educativi che l’Amministrazione Comunale di Villalvernia propone per il quarto anno consecutivo. Sono nove i nuovi concittadini cui è dedicata la breve manifestazione che prevede la posa di alcune nuove piante quale simbolo di tutti i nati. Alla manifestazione sono invitati tutti i concittadini, con particolare riguardo alla Scuola Primaria; saranno presenti inoltre alcuni agenti del Corpo Forestale. Con questo evento, oltre che rispondere agli obblighi imposti dalla Legge, l’Amministrazione Comunale desidera dare un messaggio di vita destinato a durare nel tempo e un segno dell’attenzione che l’Ente dedica ai suoi cittadini.

 

<Sesta edizione> Sabato 24 aprile 2010

Un'immagine dell'edizione 2010Sabato 24 aprile2010, presso la nuova Piazza “Prof. Adriano Sicbaldi”, considerato che la Legge 113/92 ha stabilito l’obbligo per i Comuni di impiantare un albero per ogni neonato iscritto nell’elenco della popolazione residente, si è tenuta la festa “Un albero per ogni nato”, ricorrenza ormai annuale, giunta quest’anno alla sesta edizione, con la piantumazione di nuovi arbusti dedicati ai nati nel 2009 e la consegna degli attestati da parte del sindaco Giampaolo Pepe ai genitori degli otto bambini: Matilde, Mohammed Ali, Luigi, Thomas, Giulia, Andrei, Alessandro e Manila. Nell’occasione l’assessore alla cultura Valentina Sicbaldi, ideatrice dell’iniziativa, ha consegnato ai genitori dei nuovi nati un libro, aderendo al progetto “Nati per leggere” avviato dalla Regione. L’iniziativa è rivolta a sensibilizzare i genitori all’importanza che riveste la lettura ad alta voce durante la crescita del bambino.

<Ottava edizione> Sabato 9 giugno 2012

P1020633Sabato 9 giugno, presso l’area verde dell’Asilo Nido “Marta Cimento”, in adempimento alle vigenti disposizioni della Legge 113/92 che ha stabilito l’obbligo per i Comuni di messa a dimora di una pianta per ogni neonato iscritto nell’elenco della popolazione residente, ricorrenza annuale, giunta quest’anno all’ottava edizione, con la piantumazione di nuove pianticelle dedicate ai nati nel 2011 e la consegna degli attestati da parte del sindaco Giampaolo Pepe con la promotrice dell’iniziativa, Valentina Sicbaldi, Assessore alla Cultura, ai genitori dei tredici bambini: Bassi Christian, Calore Simone, Cuzzolin Maria Elena, El Amraoui Rim, Gatti Gabriele, Lahouifi Wisal, Pagone Alice, Pellicano Tommaso, Persi Nives, Raicu Delia Elena, Scarabaggio Gaia, Valcada Alessandro e Zahir Mourad.

 <Nona edizione> Sabato 15 giugno 2013

15giugno13 gruppoSabato 15 giugno, a Villalvernia, presso l’area verde di Piazza don Pierino Bonaventura, in adempimento alle vigenti disposizioni della Legge 113/92 che ha stabilito l’obbligo per i Comuni di messa a dimora di una pianta per ogni neonato iscritto nell’elenco della popolazione residente, ricorrenza annuale, giunta quest’anno alla nona edizione, con la piantumazione di nuove pianticelle dedicate ai nati nel 2012 e la consegna degli attestati da parte del sindaco Giampaolo Pepe con la promotrice dell’iniziativa, Valentina Sicbaldi, Assessore alla Cultura, ai genitori dei bambini: Azzalin Giulia, Bentanegi Manal, Comito Valeria, Kochurka Valeria, Nesci Romeo, Ricci Leonardo, Riccobene Andrea, Rinaldi Leonardo Sergio, Ritondale Lorenzo Bruno, e Rolandi Daniele Giovanni.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: