VILLALVERNIA 1944: l’epopea di solidarietà dei chierici orionini.

Scorrendo le pagine di internet si trova un bel racconto storico circa il bombardamento di Villalvernia. L’autore è Flavio Peloso, orionino. Qui di seguito una traccia… Fui a trovare Don Giovanni Gatto, un anziano orionino che sapevo assai malato. (1) Ad un certo punto, si avvicinò ad un cassetto dell’armadio e ne estrasse una scatola…

La parola del Parroco sul bombardamento di 75 anni or sono

Stavolta la lettera parrocchiale LE VOCI DEL RILE parla del bombardamento del 1° dicembre 1944. Forse lo fa con un pò di enfasi, ma ci sta tutta. Carissime/i, saluti composti e addolorati a tutti e anche alla terra bagnata di sangue di Villalvernia, medaglia d’argento al merito civile. Venerdì 1 dicembre 1944, verso le ore…

Un ricordo del Bombardamento di Villalvernia

Si avvicina ormai il 1° dicembre e l’anniversario del bombardamento di Villalvernia avvenuto nel 1944. Riportiamo qui sotto un articolo pubblicato sul libro IL VUOTO DI UNA VOLGARE CARNEFICINA e, prima ancora, su SETTE GIORNI – SABATO 26 NOVEMBRE 1994 A 50 ANNI DAL BOMBARDAMENTO DEL 1° DICEMBRE 1944 GLI ORIONINI RICORDANO VILLALVERNIA Da un manoscritto…

Un ricordo del 1° dicembre 1944

TESTIMONIANZA DELLA MAESTRA RAIMONDA CORANA Venerdì, 1°dicembre 1944, alle ore 14, gli alunni della classe seconda elementare di Villalvernia entrano tranquillamente nella loro aula, situata al piano terreno della casa canonica, in via Roma n°14. L’aula è inondata dai dolci e tiepidi raggi del sole autunnale ed essi, felici, prendono posto nei loro banchi e si…

La risposta del Sindaco Persi

Sul settimanale Sette Giorni a Tortona è arrivata la risposta alla lettera di Gian Michele Merloni da Cassano, il tutto riguardo il bombardamento di Villalvernia avvenuto il 1/12/1944

Una domanda, tanti dubbi ed una lettera che merita risposta

Da Cassano Spinola arriva una lettera al Sindaco di Villalvernia, pubblicata dal settimanale Sette Giorni a Tortona, a proposito del bombardamento del paese alla data del 1° dicembre 1944 e di quanto fu detto dal primo cittadino sull’altare alla ricorrenza dell’anno scorso.