Risultati ricerca per carbone

Il Tenente Generale Domenico Carbone, figura illustre di Villalvernia.

Indubbiamente molti che si trovano a transitare da Villalvernia provenendo da Tortona oppure da Serravalle Scrivia attraversano quella che è la via principale del paese intitolata ad un’importante figura storica: Domenico Carbone.
Alla famiglia Carbone appartenne il Ten. Gen. Domenico Carbone.

Entrato nell’Accademia Militare di Torino frequentò brillantemente i Corsi e, in seguito, in occasione delle “Grandi Manovre”, fu alloggiato a Villalvernia dove ebbe modo di conoscere la sig.na Marina Valerio che sposò quando fu promosso Capitano. Successivamente salì tutti i gradi della carriera militare, eseguì ispezioni in Libia e all’apertura delle ostilità con l’Austria, nel 1915, fu promosso Tenente Generale e assegnato quale comandante del Genio alla IIIー Armata alle dipendenze di S.A.R. Emanuele Filiberto Duca d’Aosta.
Al passaggio dell’Isonzo, per il suo eroico comportamento, gli venne conferita la Medaglia d’Argento al Valor Militare, la cui motivazione si legge in un quadro posto all’interno della Chiesetta del Castello di Villalvernia.
Nel 1917, non potendo più sopportare le fatiche della guerra, venne trasferito a Roma, quale Ispettore Generale Territoriale del Genio, dove morì nel 1923.
I funerali si svolsero con tutti gli onori militari e la salma fu tumulata a Villalvernia nella tomba di famiglia.
Si spense così una grande figura di soldato che dedicò la vita al bene della Patria e col suo valore e le sue virtù militari e tecniche meritò varie decorazioni al Valor Civile per azioni eroiche in calamità naturali (terremoti, alluvioni). Fu insignito di alte onorificenze quali: Commendatore dei Santi Maurizio e Lazzaro; Cavaliere dell’Ordine Militare di Savoia; Grande Ufficiale della Corona d’Italia.
Fu stimato e apprezzato da tutti; il suo ritratto si trova a Roma nel museo del Genio.
L’amministrazione Comunale di Villalvernia, per tutti i sui grandi meriti, gli scoperse la targa che da il nome alla Via principale del paese.

Annunci

Via Domenico Carbone

La ex S.S. dei Giovi taglia il paese per tutta la sua lunghezza e prende anche il nome di Via Domenico Carbone. Il generale Domenico Carbone nacque il 22 marzo 1854 a Reggio Calabria da famiglia oriunda genovese. Nel novembre 1872 entrò nell’Accademia Militare di Torino. Nel 1875 fu promosso sottotenente nell’Arma del Genio Militare. Passò quindi alla Scuola d’Applicazione d’Artiglieria e Genio (Torino). Frequentati brillantemente i Corsi fu promosso Tenente ed assegnato al 1° Regg.to Genio. In seguito fu assegnato come professore insegnante alla Scuola d’Applicazione di Modena. A Piacenza, durante un’inondazione del Po, fu decorato al Valor Civile avendo con la sua Compagnia salvato diverse persone che stavano per annegare. Nel 1882, in occasione delle “grandi manovre” fu alloggiante a Villalvernia dove ebbe modo di conoscere la signorina Valerio che poi sposò appena promosso Capitano nel 1884. Nel 1894, a Torino, fu promosso maggiore e trasferito a Casale Monferrato. Nel 1899 fu chiamato a prestar servizio presso l’Ispettorato Generale del Genio in Roma. Nel 1900 venne promosso Ten. Colonnello e trasferito al Ministero della Guerra Ufficio Difesa presso il Corpo di Stato Maggiore. Negli undici anni passati presso lo Stato Maggiore fu promosso colonnello; alla promozione a magg. Generale fu trasferito a Torino quale comandante del Genio Militare. Eseguì ispezioni in Libia e al rientro in Italia, alle fortificazioni al confine con la Francia. All’apertura delle ostilità con l’Austria viene promosso Ten. Generale ed assegnato quale Comandante del Genio, alla 3a Armata. Al passaggio dell’Isonzo per il suo eroico comportamento gli viene concessa la medaglia d’Argento al V.M.
Insignito dell’Ordine Militare di Savoia.
Nel 1916 per divergenze con il Comando supremo viene trasferito alla 1a Armata. Alla fine del 1917 per malattia e non potendo più sopportare le fatiche di guerra viene trasferito a Roma come Ispettore Generale Territoriale del Genio.
Collocato a “riposo” fu richiamato in servizio per affidargli un’inchiesta. L’inchiesta non fu eseguita per la morte avvenuta il 2 marzo 1923.

D.Lgs. 81/2008 e s.m.i – Conferimento incarico di Responsabile del servizio di Prevenzione e Protezione e conferimento incarico per la formazione del personale

Il Comune di Villalvernia ha  conferito, per l’anno 2018, al Dott. Alessio Veronese, della Società ECO’ srl. con sede a Villalvernia, in via Domenico Carbone 17, l’incarico di Responsabile del servizio di prevenzione e protezione,con decorrenza iniziale dalla data di sottoscrizione della lettera di comunicazione relativa all’incarico, per una spesa di €. 610,00, IVA compresa al 22%

Tempo di rinfrescare la segnaletica orizzontale

Via Domenico Carbone

Via Roma

Piazza don Pierino Bonaventura

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: