Cambio del Segretario al Comune di Villalvernia

Riceviamo e pubblichiamo

Ultimo Consiglio per quest’anno e non soltanto. Tutti presenti e si inizia con l’adozione del progetto di variante parziale numero 3 al P.R.G.C.; di seguito, l’approvazione del P.E.C. obbligatorio relativo al lotto numero 1, sito in Via Vadera, sulla parte alta del paese; si tratta di opere di urbanizzazione per un valore stimato di 92.000 euro e una convenzione che ha validità in dieci anni. Al momento della votazione, il Consigliere Cesare Morreale esce e non partecipa in quanto parte interessata. Si tratta poi dello scioglimento consensuale della convenzione quadro relativa alla proposta di aggregazione per la gestione associata delle funzioni fondamentali tra i Comuni di Cassano Spinola, Gavazzana, Sardigliano e Villalvernia. La Segretaria, con un preambolo iniziale, ricorda che la convenzione fu attivata il 19 dicembre 2012, l’intento era di rispettare la Legge con l’attivazione delle 9 funzioni fondamentali, ma in realtà solo Protezione Civile, Polizia Municipale ed un abbozzo di Ufficio Tecnico abortito sul
nascere, furono avviate. Si apre pure un duetto col Sindaco, sostenitore della scelta per la non omogeneità col territorio tortonese, interrotto dal Consigliere Ritondale che dichiara voto di astensione perché contravviene alle scelte fatte dall’Amministrazione precedente. A lui si unirà il Consigliere Morreale. Conseguente e legato come un cordone ombelicale il punto sullo scioglimento consensuale della convenzione di Segreteria tra i
Comuni di Cassano Spinola, Gavazzana, Sardigliano e Villalvernia.
Pertanto, la dottoressa Domenica La Pepa, dal 31 dicembre prossimo
cesserà il suo servizio presso il Comune di Villalvernia. Si approva
anche la nuova convenzione di Segreteria col dottor Alessandro Parodi
che prevede il servizio presso i Comuni di Viguzzolo – capoconvenzione
– San Sebastiano Curone, Casalnoceto, Montacuto, Brigano Frascata,
Momperone, Fabbrica Curone. Il Sindaco Persi sostiene che: “…la spesa presunta scende dagli attuali 39.000 euro fino a 15.000 euro e, comunque costerà al comune di Villalvernia il 12% come quota parte”. Alla votazione si astiene Ritondale, mentre tutti gli altri votano a favore. Si vota all’unanimità anche l’assestamento generale del Bilancio di Previsione per l’Esercizio 2014, art.175 D.LGS 267/2000.
In ultimo, relativamente all’evento alluvionale del 13 0ttobre scorso, il Consiglio vota unanime per il riconoscimento della legittimità della restante spesa di € 24.400 relativa ai lavori contenuti nell’ordinanza sindacale n.15 del 15 ottobre 2014.

Giampaolo Pepe

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.