Nuova riunione per la moria dei volatili nello Scrivia

Venerdì 12 agosto, si è tenuta, presso gli uffici dell’Assessorato Provinciale all’Ambiente, una ulteriore riunione per fare il punto sulla situazione valutare della moria di volatili verificatasi nell’alveo dello Scrivia, ed in particolare nei Comuni di Cassano Spinola e Castelnuovo Scrivia.
Si è provveduto ad informare che i lavori urgenti previsti presso lo scarico del depuratore di Cassano Spinola sono praticamente ultimati: il canale di scarico è stato deviato così da recapitare in un tratto di Scrivia con portata d’acqua maggiore (e quindi con acqua corrente e più ossigenata), e inoltre in giornata saranno chiuse le pozze residue asciugatesi a seguito dello spostamento del punto di immissione. Per quanto riguarda invece la zona di Castelnuovo Scrivia, stanno proseguendo le opere di scavo e di movimentazione per “costringere” il deflusso a valle dell’immissione della Roggia San Sisto in un canale di circa 50 cm di larghezza, nel quale confluiscono anche le acque dello scolmatore del Grue, in modo da favorire un più rapido deflusso della portata e di evitare di attirare l’avifauna limicola. A proposito di quest’ultima, si è provveduto ad ampliare le pozze di risorgiva più a valle, creando degli specchi d’acqua appetibili per questo tipo di animali e lontani dai “focolai” del Clostridium botulinum.
A proposito delle cause di morte, è stato ormai accertato da tutti i referti che sono connesse alla tossina botulino di tipo C; bisogna anche dare atto che l’intervento combinato di rimozione delle carcasse e di lavori in alveo ha sortito un risultato positivo, per cui nelle ultime ore non sono stati rilevati ulteriori significativi decessi.
Ad ogni buon conto, oltre alla prosecuzione dei lavori a Castelnuovo (per i cui mezzi la prefettura ha provveduto a segnalare l’esonero dal divieto di circolazione), si è deciso di continuare la clorazione più “spinta” (ma nei limiti di tabella) presso i depuratori di Cassano e di Tortona, e di proseguire il monitoraggio analitico dei reflui dei due impianti e delle acque di Scrivia, estendendo i controlli anche al tratto finale dello scolmatore del Grue e alle altre rogge del Consorzio Irriguo tortonese.

Annunci

Pubblicato il 13 agosto 2011 su News. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: