13 dicembre 2009_Ingresso del nuovo parroco®

Alle ore 15,30 solenne celebrazione dell’Eucaristia presieduta da S.E. Mons. Martino Canessa. Ingresso del nuovo parroco – don Francesco Sangiovanni.


Saluto del SINDACO al nuovo PARROCO

Molto Reverendo don Francesco,

è con piacere che, a nome della Comunità di Villalvernia, le do ufficialmente il benvenuto. Ringrazio innanzi tutto il nostro Vescovo monsignor Martino Canessa che, non ci trascurato, non ha trascurato la nostra comunità parrocchiale ed ha provveduto a ridarci un nuovo parroco nel minor tempo a lui possibile. Era esattamente martedì 21 luglio scorso quando ci riunimmo tutti qui in questa nostra chiesa per salutare don Giuseppe De Lorenzi, che fu nostro parroco per quindici anni, ed oggi, fortunatamente a breve distanza, ci riuniamo di nuovo per dare il benvenuto a Lei, caro don Francesco, come nuovo parroco di Villalvernia. Diciamo fortunatamente, perché in questi tempi in cui il numero dei sacerdoti diminuisce continuamente e non cresce di pari proporzione il numero delle ordinazioni, poter contare sulla presenza in paese del parroco, è una fortuna. Lo possiamo constatare tutti noi, basta guardarci un po’ in giro. Perciò ora ringraziamo Lei che ha accettato l’invito del Vescovo a venire fra noi. La figura del Sacerdote è sempre stata per i nostri paesi un elemento centrale ed importante.
Quando c’è, magari si mormora o si critica, ma quando manca viene meno un punto di riferimento. Il suo non facile compito sarà quello di trovare il “grimaldello” giusto per scardinare quelle porte chiuse fatte soprattutto d’indifferenza. Sono convinto, che la Sua esperienza e l’aiuto di quello Spirito promesso da Gesù ai Suoi discepoli ancora agli albori dell’esperienza cristiana saranno elementi fondamentali per la nostra crescita spirituale.
Voglio dirLe, don Francesco, che non sarà solo. Sono sicuro che lavorando assieme, affiancando le nostre differenti posizioni, culture ed esperienze, potremo camminare uniti, garantendo a questa comunità crescita e sviluppo, sociale e spirituale.
Da parte mia e dell’intero gruppo di amministratori, Le assicuro, la più totale disponibilità al dialogo e alla collaborazione. Il rispetto per le tradizioni, la valorizzazione di ideali e progetti, la salvaguardia dei principi sui quali si basa, cresce e matura una società civile: questi e altri saranno gli obiettivi al centro del nostro rapporto collaborativo, per il bene e nell’interesse della comunità e dei suoi abitanti. Come ogni comunità civile ha bisogno di una guida, così quella parrocchiale vede nel sacerdote un faro. Specialmente in questi tempi in cui nella società affiorano segni di malessere, crescenti difficoltà, disorientamento.
Noi vogliamo vedere nel sacerdote colui che consiglia, esorta, propone, indirizza in campo spirituale. E’ con questo spirito e con questa speranza che oggi Le diamo il benvenuto fra noi. Siamo consapevoli che l’attende una missione impegnativa, anche faticosa visto che dovrà seguire i fedeli di più comunità. Ma appunto per questo Le assicuriamo tutto il nostro appoggio e la nostra collaborazione. Perciò intraprenda con fiducia questa nuova esperienza: noi Le saremo vicini. E credo ancor di più che nella nostra comunità Lei troverà parecchie persone disponibili a collaborare. Un altro motivo che ritengo importante e per il quale chiedo nuovamente il Suo aiuto è la guida dei nostri giovani. Come potrà verificare i giovani nel nostro paese oltre l’educazione scolastica, praticano molto lo sport. Ebbene, questo non basta ancora, i nostri giovani hanno bisogno di una presenza autorevole che li sappia incitare, frenare e stimolare al momento giusto secondo i dettami dei valori cristiani. La invito quindi a condividere con loro alcuni momenti; la Sua presenza non potrà che fare bene ed essere fruttuosa. Ancora, e concludo, non dimentichi le persone anziane e gli ammalati, una sua visita, una sua parola potrà rendere meno pesante il peso e la sofferenza degli anni e l’aiuto per sopportare meglio la malattia. Infine, oltre che rinnovarLe il nostro più caloroso benvenuto, anche a nome dell’intera Amministrazione comunale, Le porgiamo anche i più cordiali auguri di un lungo e proficuo lavoro in mezzo a noi.
Benvenuto Don Francesco!
Annunci

Pubblicato il 29 gennaio 2010 su Arcipreti, Eventi. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 2 commenti.

  1. ciao Francesco ti ricordi ancora di noi? Adriana e Glauco

  2. Nice blog here! Also your website loads up fast! What host are you using? Can I get your affiliate link to your host? I wish my site loaded up as quickly as yours lol ddffkagabeak

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: