Lista “STRETTA DI MANO”: programma amministrativo

Presentazione

Nell’ambito istituzionale delle singole realtà territoriali, il Comune rappresenta il livello più vicino al cittadino e l’istituzione a cui i cittadini si rivolgono, in cui si riconoscono e si identificano. La realizzazione del Programma amministrativo avrà il suo giusto valore se appositamente accompagnata da azioni di potenziamento dei sistemi di comunicazione e da procedure di trasparenza e di continua informazione ai cittadini. Gli organi politici e l’apparato amministrativo di un Comune devono sempre avere come riferimento i cittadini, ai quali devono essere garantiti la conoscenza e l’accesso alle prestazioni e la trasparenza delle decisioni che ricadranno sulla Comunità. La Lista “STRETTA DI MANO”, espressione dell’Amministrazione comunale uscente, si ripropone agli elettori ben consapevole di due condizioni fondamentali: i bisogni dei cittadini da soddisfare; i vincoli imposti alle risorse disponibili del bilancio del Comune.

Analizzando l’operato dell’Amministrazione comunale nella legislatura che sta terminando, le principali scelte in ambito sociale sono state determinate dall’obiettivo di mettere a disposizione della Comunità tutte le risorse possibili per potenziare la qualità della vita nella nostra realtà locale. Ciò comporta però una conoscenza sempre più approfondita delle varie esigenze di tutte le fasce di età. Relativamente alle opere pubbliche, compatibilmente con le risorse finanziarie che sono state reperite, anche mediante richieste di contributi ad Enti quali Regione, Provincia, ecc…, si è riusciti a realizzare molte delle opere inserite nel programma della passata Amministrazione.

Programmazione e bilancio

Una amministrazione ha come obiettivo il perseguimento dell’interesse pubblico, la salvaguardia del territorio, il soddisfacimento dei bisogni dei cittadini, l’offerta di servizi al minor costo per l’utente. Nella predisposizione del bilancio e nella programmazione degli interventi, occorrerà quindi contemperare l’esigenza di raggiungere gli obiettivi con la necessità di limitare la spesa. La gestione del bilancio dovrà essere basata su criteri di trasparenza e chiarezza al fine di rendere partecipi i cittadini e informarli circa l’attuazione dei programmi. Inoltre, un costante controllo di gestione consentirà di misurare in termini qualitativi e quantitativi i risultati raggiunti e di verificare il contenimento dei costi e l’eliminazione degli sprechi. Nella determinazione dei tributi e delle tariffe si dovrà cercare di contenere la pressione tributaria al fine di non gravare ulteriormente sui cittadini; nella predisposizione dei relativi regolamenti si dovranno predisporre provvedimenti di chiara lettura, di facile applicazione, di univoca interpretazione (per limitare il contenzioso), semplificando gli adempimenti burocratici. Occorre comunque tenere presente che, anche in materia di tributi locali, la potestà regolamentare degli enti locali rimane subordinata alle leggi statali e regionali.

Sicurezza

Vogliamo aumentare la sicurezza e la tranquillità della vita dei nostri cittadini, tema già affrontato negli anni scorsi affidando ad una società di vigilanza un presidio notturno del Paese. Su quella linea intendiamo continuare attraverso una politica di prevenzione, con la collaborazione già in atto delle forze dell’ordine, aumentando il controllo del territorio, anche per mezzo della realizzazione di un progetto di installazione di telecamere a copertura di più parti del Paese. Inoltre, prenderemo in esame i punti luce riferiti all’illuminazione pubblica, migliorandone la qualità, perché più luce è sinonimo di maggior sicurezza.

Servizi sociali

La dignità di una persona è il presupposto fondamentale per il nostro progetto di politiche sociali. La nostra politica sociale sarà l’espressione del rapido cambiamento della società, soprattutto in relazione alla presenza sempre maggiore nel corso degli ultimi anni di famiglie provenienti da fuori e/o extracomunitarie, mantenendo saldo il principio fondamentale della centralità della famiglia. La nostra politica sarà portata ad avere maggior attenzione per gli anziani e per le persone non autosufficienti con problemi sociali e sanitari. Favoriremo la partecipazione dei giovani alle attività culturali, sportive e ricreative. Attueremo politiche gestionali di ottimizzazione di tutte quelle ricchezze che, con scelta oculata, sono entrate a far parte del patrimonio del nostro Comune.

Urbanistica, edilizia privata e pubblica

Ogni amministratore e dipendente pubblico ha il dovere di essere al servizio di tutti i cittadini. Mentre ogni cittadino deve pretendere il rispetto dei suoi diritti con risposte nei tempi previsti dalle norme e dal buon senso. La nostra Amministrazione intende incentivare il recupero degli immobili agevolando gli interventi di riqualificazione edilizia privata. La Variante Strutturale al P.R.G.C. permetterà un ulteriore organico sviluppo del paese; potranno essere soddisfatte le richieste di privati cittadini e le aspettative degli operatori immobiliari. Questo sviluppo porterà ad un nuovo incremento dei residenti proseguendo una tendenza in atto da qualche anno. L’adeguamento alla normativa sismica e agli studi di dettaglio sulla pericolosità idrogeologica nonché l’adozione dei provvedimenti finalizzati alla riduzione del rischio permetteranno ai cittadini e agli operatori di intervenire con una minore dispersione di energie e di capitali. Il recepimento delle norme sul commercio e sull’acustica; le innovazioni e le semplificazioni inserite nella nuova normativa permetteranno una razionalizzazione degli interventi sia di nuova costruzione, sia di sistemazione del patrimonio edilizio esistente.

Cultura e Sport

Proseguiremo nell’incentivazione di attività associative culturali mediante patrocinio di mostre di pittura e di fotografia, dibattiti su temi specifici; valorizzeremo tutte quelle iniziative che possano mettere in risalto il nostro paese in maniera positiva. Riconosciamo allo sport una forte valenza sociale in quanto aggregatore di giovani in attività che favoriscono il loro sviluppo psicofisico, contrastando il disagio giovanile

Infine…

Altre sono le decisioni che prenderemo e le politiche che porteremo avanti nell’interesse di tutti i cittadini. Ogni nostra azione sarà finalizzata a dare al Comune di Villalvernia un ruolo sempre maggiore rispetto al passato. Ci impegneremo quindi a proporre soluzioni che anticipino le scelte per non subire le politiche degli altri. Accetteremo, come abbiamo fatto sino ad oggi, tutti i suggerimenti che i cittadini vorranno darci.

Principali opere realizzate dal 2004 al 2009

Realizzazione nuovo micro-nido;

Rifacimento pavimentazione piazza Carlo Alberto

Sostituzione torre piezometrica (pensile acquedotto) con sistema di pompe

Realizzazione di locale infermieristico per prelievi del sangue in convenzione con l’A.S.L., adeguamento dei servizi igienici ai disabili e realizzazione di rampa esterna

Tratto fognario e pavimentazione Via D.Carbone

Nuova pavimentazione in porfido e sostituzione rete idrica in ferro con PE nell’antico borgo. Castello

Rifacimento passerella loc. Broglio e passerella loc. Molino

Rifacimento facciata principale del cimitero comunale e opere di abbattimento delle barriere architettoniche interne

Sono attualmente in corso di realizzazione:

Realizzazione di nuova piazza comunale posta dietro la Sede Municipale

Sistemazione idraulica Rio Castellania

Rifacimento pavimentazione Piazza Gianalberto Gritta

Obiettivi raggiunti:

DECRETO 15 novembre 2004. Modifica del vincolo paesaggistico di cui al decreto ministeriale 8 giugno 1973, con esclusione di alcune zone ricadenti nei comuni di Tortona, Pozzolo Formigaro, Novi Ligure, Villalvernia, Cassano Spinola.

Il nostro Comune, alla data del 6 ottobre 2006, con decreto a firma del Presidente della Repubblica, ha finalmente ottenuto una preziosa onorificenza:

la Medaglia d’Argento al Merito Civile

Alla data del 19 maggio 2007 si è tenutala Cerimonia con la consegna ufficiale del riconoscimento.

Approvazione della Variante Strutturale al P.R.G.C. – anno 2005 – D.G.R. n° 29 – 10840 del 23/02/2009

Programma dei lavori 2009/2014

Sistemazione piazzale adiacente il cimitero comunale;

Miglioramento e messa in sicurezza della viabilità Via Passalacqua e Via Vadera

Riqualificazione Piazza Umberto I°

Eliminazione barriere architettoniche Palazzo Comunale

Realizzazione di struttura polivalente ad uso sportivo e ricreativo

Creazione nuova area giochi presso il Centro Sportivo Comunale

Annunci

Pubblicato il 27 maggio 2009 su Redazione. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: