Pro Loco, quale futuro?

Questo il testo di una lettera appesa nelle bacheche comunali:
Pro Loco Villalvernia

A TUTTA LA POPOLAZIONE DI VILLALVERNIA

Sì informa che, nel corso dell’assemblea sociale del 16/01/15, i membri del Consiglio, compreso il Presidente, non essendo più disponibili a ricoprire loro cariche, hanno rassegnato le proprie dimissioni, esecutive a partire dal 1/02/2015.

Pertanto, verrà convocata un’assemblea straordinaria aperta a tutta la popolazione, in data venerdì 13/02/2015 – ore 21.00 presso il Salone delle Case Popolari, al fine di consentire alle persone di manifestare il proprio interesse nel portare avanti le attività della Pro Loco e formare un nuovo Consiglio.

Villalvernia, 30/01/2015

La P.A. Croce Verde ringrazia

Appeso alle bacheche vi è un comunicato della P.A. Croce Verde di Villalvernia

Villalvernia, 27 gennaio 2015

ALLA CITTADINANZA TUTTA DEL COMUNE DI VILLALVERNIA

È CON UN SENTIMENTO DI PROFONDA GRATITUDINE CHE COMUNICHIAMO CHE GLI ABITANTI DI VILLALVERNIA HANNO CONTRIBUITO CON LA SOMMA  DI €2.839,20 ALLA DIFFUSIONE DEL CALENDARIO 2015 EDITO DAL NOSTRO SODALIZIO.
NEL CONTEMPO PORGIAMO A TUTTI I MIGLIORI AUGURI PER IL NUOVO ANNO.

P.A. CROCE VERDE VILLALVERNIA

Furti altrove

Non sarebbe giusto trascurare anche quel poco che accade.
Nel periodo delle festività natalizie il territorio del tortonese è stato preso di mira ripetutamente da furti, in particolare nelle ore serali e notturne.
Villalvernia, per fortuna e fino ad ora, non è stata minimamente interessata.
Però, il Sindaco di questo paese, avendo a cuore la sicurezza dei propri concittadini, ha considerato comunque di tutelare il territorio pensando di organizzare delle ronde notturne con il contributo di volontari.
Da articoli e dichiarazioni su notiziari locali si esplicita che tale iniziativa fu già attuata diversi anni or sono. Quindi, val la pena di ripetere.
Senonché, identica idea hanno avuto in un paese vicino, nella fattispecie a Sarezzano, e nell’agire con buona intenzione, i volontari han creato qualche problema.
Il Signor Prefetto si è visto quindi costretto a richiamare il Primo Cittadino di Sarezzano e di Villalvernia, convincendo il primo ad interrompere e dissuadendo il secondo dall’iniziare il servizio.
Altri Comuni, come ad esempio Pontecurone e Carbonara Scrivia, han deciso di attivare un contratto con un servizio di vigilanza notturna privata. Pochi giorni or sono, anche Sarezzano si è accodato in questa iniziativa. Villalvernia, evidentemente, ha ottenuto sufficienti rassicurazioni dal Prefetto sull’impegno dei tutori dell’Ordine Pubblico.
Qanto sopra andava scritto.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: